BANDO AZIONE 19.2.15 – Sviluppo di azioni educative e di attivazione e sviluppo della resilienza nelle comunità locali e realizzazione di piani di protezione civile

  • Bando pubblicato sul BURM Regione Molise n.25 del 15/05/2021 – Scadenza: 16/07/2021
  • Approvato dal Consiglio di Amministrazione con deliberazione n.195 del 10/05/2021

La dotazione finanziaria di contributo pubblico del presente avviso è pari ad euro 80.000,00 (ottantamila/00).

Il nuovo Codice di Protezione Civile (D.Lgs. 1/2018), con l’introduzione del concetto di “resilienza delle comunità”, apre una via del tutto nuova al modo di interpretare le attività di protezione civile. La resilienza delle comunità, ovvero la capacità di una comunità di rispondere ad eventi traumatici quali alluvioni, eruzioni, terremoti, inquinamento tossico, ecc., è composta da tre dimensioni: capacità di assorbire l’impatto, velocità di recupero e creatività nella ricerca delle soluzioni.
La previsione della partecipazione dei cittadini alle attività di pianificazione della protezione civile, come pure l’enfasi posta dal rappresentante dell’ente di comunicare correttamente ai cittadini gli scenari di rischio a cui essi sono esposti, rappresentano innovazioni di fondamentale importanza, da affrontare con approcci e metodi nuovi.
I Comuni, soggetti beneficiari dell’azione, possono realizzare o adeguare il proprio piano comunale di protezione civile ed implementare, attraverso dedicate campagne di divulgazione, sistemi di gestione attiva della funzione di protezione civile ovvero attività di comunicazione e attività di miglioramento della capacità di risposta agli eventi ermegenziali.

Pertanto, gli obiettivi specifici del bando sono:

  • delineare, sviluppare, rappresentare e rendere narrabili gli scenari di rischio che interessano il territorio;
  • elaborare i piani di protezione civile e i modelli di intervento per gli scenari di rischio individuati;
  • incrementare le politiche attive di protezione civile dei Comuni mediante azioni di divulgazione e
  • comunicazione che incrementino la capacità di risposta degli stessi in caso di emergenza.

Sono considerati spese ammissibili:

  • spese per l’organizzazione, la gestione e il coordinamento delle attività;
  • costi di consulenze specialistiche e tecniche e acquisizione di servizi specialistici per elaborazione e
  • aggiornamento del piano di protezione civile;
  • costi di consulenze esterne qualificate per la realizzazione dell’intervento;
  • costi per ideazione, progettazione e implementazione della campagna di sensibilizzazione: nella presente
  • voce di costo possono essere inclusi costi per l’acquisto di materiali ed attrezzature per la realizzazione delle attività di comunicazione, quali ad esempio stampa di brochure, opuscoli, realizzazione di app, acquisto e installazione di segnaletica, acquisizione o sviluppo di programmi informatici, ecc..

I soggetti beneficiari del presente bando sono i Comuni in forma singola o associata e le Unioni di comuni.

Bando e Allegati